Benvenuto sul mio Blog

Falsi miti sul cancro

By

Gen 5, 2015 Senza categoria Comments are off

DI GIORGIO DOBRILLA — Molte false credenze sul cancro (CR) persistono e bene ha fatto Query Online a riportare un articolo di Oliver Childs (dell’’Huffington Post)  relativo a 10 miti da demolire E che merita di essere in qualche modo sintetizzato.

1.Il Cancro è una malattia moderna. Falso: esistono descrizioni già in papiri egiziani. Tracce di CR sono state trovate anche in scheletri di 3 mila anni fa.

  1. Singoli alimenti prevengono il cancro. Falso. Non c’è documentazione scientifica che un singolo “super-alimento” serva a prevenire il CR. E’ invece protettiva una dieta bilanciata, ricca di verdure e ortaggi.
  2. Il CR è causato dalle diete acide. Il microambiente intorno alle cellule cancerose è acido, ma è impossibile alcalinizzare il sangue (con bicarbonato), perché anche minime oscillazioni del pH ematico sono letali.
  3. Lo zucchero va completamente eliminato dalla dieta dei pazienti con CR in quanto le cellule tumorali si nutrono di zucchero. Ma lo zucchero è la fonte energetica essenziale anche delle cellule normali!
  4. Il CR è dovuto alla Candida e qualcuno ipotizza che CR si sviluppi per proteggere l’organismo da questo fungo (e perché mai?). Nessuna prova scientifica. Tante persone soffrono di candidosi senza avere il CR.
  5. Esistono cure miracolose per il CR. Più di 100 cure mirabolanti sono realmente state proposte. Le prove sono sostituite da TV, video su youtube e post su facebook. La American Cancer Society ha stilato 50 anni fa un profilo dei ciarlatani (e di pochi illusi in buona fede) che le propongono: sembra scritto ieri!
  6. Le industrie farmaceutiche nascondono cure efficaci non convenzionali perché ci guadagnano con quelle che esse già vendono. Ma non ci guadagnerebbero anche producendo le cure “atipiche” prive di brevetto?
  7. Le cure anticancro uccidono più di quanto non curino. ”Chemio-, radioterapie e interventi chirurgici non sono un passeggiata” – dice Oliver Childs – eppure la vita media si sta avvicinando agli 80 anni. Qualche esempio: più del 95% dei malati con CR del testicolo sopravvive oggi contro il 70% del 1970 e il 75% dei bambini con tumore possono essere curati oggi contro il 25% degli anni ’60. Altra cosa è l’accanimento terapeutico inutile e odioso che ogni buon oncologo rifiuta per altro a favore di cure palliative, in primis contro il dolore.
  8.  Non ci sono progressi nella lotta contro il CR. A demolire questa credenza basterebbe pensare che il tasso di sopravvivenza di malati di tumore è in media raddoppiato (salvo che per CR di fegato, pancreas e cervello).
  9. Dulcis in fundo. Gli squali non si ammalano di CR perché le loro cartilagini bloccherebbero il formarsi e il diffondersi delle cellule tumorali (?). Ma in 24 tipi di squali si riportano ben 40 tipi diversi di CR e sostanze derivate dai pescecani non hanno mostrato efficacia alcuna in cavie o nell’uomo.